Le 3 ragioni più irrazionali del Sì

Il numero dei rappresentanti negli altri Stati occidentali

Quale assurdo motivo se non il paragone tra sistemi politici completamente diversi o relativamente simili?

Infatti, una delle motivazioni a sostegno del Sì al referendum costituzionale è proprio il paragone del numero dei rappresentanti con altri Stati europei o, addirittura, oltreoceano. Se non fosse che per giustificare la propria ignoranza politica vengono utilizzati: a) espedienti retorici, b) notizie false. Molto spesso sentiamo affermare che l’Italia è il paese occidentale con il più alto numero di rappresentanti eletti (come se fosse un male). È verissimo, siamo il paese occidentale con il più alto numero di eletti, ma perché altri paesi – come ad esempio la Gran Bretagna – hanno un sistema politico che prevede la nomina di un determinato numero di parlamentari. La Gran Bretagna ha la cosiddetta House of Lords che presenta ben 772 eligible members (membri nominati idonei a partecipare alle sedute), oltre alla House of Commons formata, invece, da 650 membri eletti. La Germania, invece, presenta un sistema politico molto differente: due camere federali, il Bundestag (709 rappresentanti) e il Bundesrat (69 rappresentanti), oltre a tutti i parlamenti regionali degli Stati facenti parte della Repubblica federale. Per non parlare, poi, dell’esempio più abusato: quello statunitense. Non è vero che gli Stati Uniti hanno meno rappresentanti di noi italiani. Anzitutto, esiste il Congresso federale, formato da Camera dei Rappresentanti e dal Senato, che presenta 535 rappresentanti, a cui vanno sommati tutti i rappresentanti degli Stati federali. 49 Stati su 50 presentano un sistema bicamerale, uno soltanto un sistema monocamerale, per un totale di circa 8500 rappresentanti. Un numero infinitamente più grande rispetto al nostro, che se anche aggiungessimo tutti i consiglieri regionali non raggiungeremmo comunque il loro rapporto.

I costi della politica

A detta dei fautori del taglio del numero dei parlamentari, la riforma costituzionale porterebbe nelle casse dello Stato italiano circa 80 milioni di euro l’anno: più o meno un caffè per ogni cittadino italiano. Partendo dal presupposto che la qualità politica non si può misurare in termini economici, se ponessimo la domanda “preferisci un buon caffè o una democrazia funzionante?”, credo la maggior parte delle persone risponderebbe una democrazia ben funzionante. Allora provo a chiedere se non sarebbe stato più intelligente proporre un dimezzamento dello stipendio o la cassazione di molti privilegi economici dei parlamentari? Perché se la matematica non è una opinione, questo provvedimento avrebbe portato nelle casse dello Stato un risparmio ben più elevato, senza compromettere il funzionamento del nostro Parlamento.

Se votiamo No a questo referendum, non saranno più proposte riforme costituzionali

L’ultima motivazione, secondo me la più assurda, è quella secondo cui, se verrà bocciata anche questa riforma, non se ne faranno più. È uno dei pochissimi casi in cui si sta votando su quello che, potenzialmente, potrebbe essere fatto e non su quello che, effettivamente, è stato approvato dal Parlamento. Ma stiamo scherzando? O ci crediamo veramente quando ci viene propinato questo argomento? Il motivo per cui questa riforma andrebbe bocciata e per cui gli altri tentativi di riforma (Berlusconi 2006 e Renzi 2016) sono stati rifiutati è la qualità della riforma proposta. L’Italia ha necessità di molte riforme istituzionali, ma questo non significa che una qualsiasi riforma vada bene. Non dobbiamo riformare tanto per farlo, ma per migliorare il funzionamento del Paese. Piuttosto che terrorizzare chiunque argomentando così, sediamoci intorno a un tavolo e riflettiamo su quello che viene proposto. Magari la prossima volta una riforma costituzionale dignitosa sarà licenziata.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...